Follia

follia

 

A volte impazzisci.

 

Lei ti avvolge,

a tradimento, la stronza.

 

Tu sei

più o meno convinta

ma non felice.

 

Tu,

che poi sarei io,

cresciuto storto

nato sbagliato.

Facile.

Oppure no.

 

Io

nata normale ,

ma cresciuta storta.

Nei pensieri,

nei profumi,

nella pena del mondo.

 

Ho reso sbilenco il normale

E curvato il monotono;

intristito il banale

e rallegrato il possibile.

 

Storta insomma.

Difficile.

Dentro le parole

 dentro la tristezza,

incurvata per necessità.

 

Pubblicità

Autore: logout2016

Ego adepto terebravisse, ita scribo. O almeno così traduce google.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: