Nonna

Dici preoccupata che le scarpe

te le hanno rubate, e la casa

beh, sostituita.

Lo dici ridendo.

Anni e anni per tornare bambina.

Perché la vita questo è.

Oggi è uguale a ieri, quello lontano

che ricordi meglio.

Nessuna certezza,

molta tenerezza.

Imbocchiamo chi ci ha imboccato.

Cibo e parole,

soluzioni vere per problemi inventati.

E viceversa.

E tu, ti stupisci di tutto.

L’amore torna all’amore

disabile, incapace.

E con gli occhi capricciosi mi dici

che no, non doveva andare così.

Autore: logout2016

Ego adepto terebravisse, ita scribo. O almeno così traduce google.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: