Gatti

Ho due gatti.

Una scappa, sempre.

L’altro no.

Una ha paura, quando fiuta la novità , anche se arriva da lontano e in pace, perché sente un rumore , perché non si fida, perché le persone la terrorizzano con la presenza, con l’insolenza. E i suoi simili li teme ancora di più. Vive tutto come una sua personalissima invasione prossemica.

Ho spesso pensato che fosse un essere libero. E ho cercato sempre di muovermi molto lentamente facendo qualunque cosa la riguardasse , cibo, acqua, semplice presenza. Le ho donato comunque una me accondiscendente, affinché lei non fuggisse via.

Il secondo osserva, si incazza quando gli estranei sembrano minacciosi, anche se non lo sono, punta, si gonfia per sembrare migliore almeno in un potenziale combattimento , e non si sposta.

Mai.

Resiste.

Ragiona.

Si siede e aspetta. Per vedere come va. E mi guarda. Sa che non farò la cosa sbagliata . Ha fiducia , ha stima in me .

Si chiamano Yuma e Biagio , il mio passsato e il mio presente.

Inutile puntualizzare che non vanno granchè d’accordo.

Autore: logout2016

Ego adepto terebravisse, ita scribo. O almeno così traduce google.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: